Seleziona una pagina

Forme e colori di una scoperta

471 471 people viewed this event.

Videomapping realizzato per il Festival della Scienza di Genova 2022 a cura di INFN, con il supporto di ASG Superconductors; video projection mapping Luca Agnani Studio. 

Tutte le sere Palazzo Ducale a Genova si colorerà di fisica: uno spettacolo di luci, forme e suoni trasformerà la facciata del Palazzo in un acceleratore di particelle. Potrete seguire le particelle nella loro corsa a velocità inimmaginabili, fino a vederle scontrarsi in collisioni ad altissima energia da cui scaturiscono fontane di nuove particelle. Fra queste si annida il bosone di Higgs, la particella che ha dato la massa alle particelle elementari, un attimo dopo l’origine dell’Universo.

Il videomapping Forme e colori di una scoperta si inserisce nelle celebrazioni dei dieci anni dalla scoperta del bosone di Higgs, annunciata il 4 luglio 2012 al CERN. La scoperta, premiata nel 2013 con il Premio Nobel ai fisici che avevano teorizzato il bosone, ha contribuito a consolidare la teoria che descrive le particelle elementari e le loro interazioni, il Modello Standard. Per raggiungere questo traguardo, è stato necessario costruire strumenti enormi ed estremamente sofisticati, come gli acceleratori di particelle, all’interno dei quali circolano e si scontrano protoni ad altissime energie, e i rivelatori di particelle, che “fotografano” queste collisioni. Un’impresa scientifica possibile solo grazie all’impegno di decine di Paesi, centinaia di Istituzioni scientifiche e migliaia di persone. L’Italia, grazie al coordinamento dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), ha contribuito alla scoperta con il lavoro della sua comunità e il contributo delle aziende che hanno sviluppato tecnologie d’avanguardia ad hoc.

Per saperne di più: 10 anni dal bosone di Higgs al Festival della Scienza di Genova 2022

Per iscriverti all'evento visita il seguente URL:

 

Data e ora

20/10/22 to
01/11/22
 

Tipologie di evento

 

Categoria dell'evento

Share With Friends